Pareto: Il suo principio

pareto

Tale assioma prende il nome dal suo ispiratore Vilfredo Pareto, economista italiano del XIX° secolo, che studiando la distribuzione dei redditi tra la popolazione, aveva notato che “in una data regione solo pochi individui possiedono la maggior parte della ricchezza”, e più precisamente “che il 20% delle persone detiene l’80% della ricchezza”.

La sua definizione è tanto utile quanto semplice: secondo il principio del 20/80 c’è un 20% di cause che determina l’80% delle conseguenze.

Questa regola non è assoluta, ma può essere applicabile ad un’infinità di casistiche:

➡️Vi è un 20% della popolazione mondiale che detiene l’80% della ricchezza
➡️L’80% delle volte indossiamo il solito 20% dei vestiti del nostro guardaroba
➡️Vi è un 20% di conoscenze utili per prendere l’80% di un voto ad un esame
➡️Tra i post di un blog vi è un 20% di questi che determina l’80% del traffico
➡️Solo il 20% di un libro contiene l’80% delle informazioni veramente utili
➡️Il 20% degli assets determinano l’80% dei profitti del nostro business
➡️Il 20% delle nostre strategie determinano l’80% dei nostri risultati
➡️Per un Affiliate Marketer sono solamente il 20% delle campagne a generare l’80% dei guadagni (e spesso anche meno).

Il principio di Pareto è comunemente accettato dalla maggior parte degli economisti e degli imprenditori di tutto il mondo.

Molte piu informazioni puoi travare in questo blog tutto importato sulla crescita persola.

Puoi anche seguirmi su:
Facebook
YouTube
Instagram @pierpetri
Vedi articoli corelati

E per favore non lasciare questa pagina senza un buon commento la tua opinione è importante per me

Autore: pierangelopetri

Imprenditore nel mondo online